[Comune di Montevago (AG)]

Cambio di residenza in tempo reale

Descrizione
Chi cambia città o indirizzo deve comunicarlo all’ufficio anagrafe entro 20 giorni dal trasferimento.
 
Ai sensi dell’articolo 5 del D.L. 9 febbraio 2012 n. 5, convertito in legge, con modificazioni, dall'articolo 1, comma 1, Legge 4 aprile 2012, n. 35, i cambi di residenza (per chi proviene da un altro comune o dall’estero e chiede l’iscrizione anagrafica a Montevago) e i cambi di abitazione (per chi è già residente a Montevago e si trasferisce presso un altro indirizzo) saranno effettivi entro 2 giorni lavorativi dalla data di ricevimento della dichiarazione.
 
Chi si trasferisce da un altro comune a Montevago, subito dopo l’iscrizione anagrafica potrà richiedere i certificati di residenza e di stato di famiglia.
Per ottenere gli altri certificati si dovrà attendere che il comune di provenienza trasmetta i dati necessari al completamento dell’iscrizione (di norma entro 7 giorni dall’inizio della procedura).
 
Gli effetti giuridici delle iscrizioni anagrafiche decorrono dalla data della dichiarazione.
 
L'ufficio anagrafe provvederà successivamente ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione anagrafica.
 
Come fare la dichiarazione
Per presentare la dichiarazione è necessario utilizzare il modello unico ministeriale di dichiarazione anagrafica (dichiarazione di residenza; dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero )
L’ufficiale d’anagrafe non potrà accettare domande in carta libera o in un formato diverso o non compilate in tutte le parti obbligatorie che sono contrassegnate da asterisco.
La richiesta di cambio di residenza o di trasferimento all’estero deve essere presentata all’ufficio anagrafe con le seguenti modalità:
- di persona, ritirando e compilando il modello fornito dall’ufficio anagrafe
- con raccomandata, via fax, e per via telematica.
Quest' ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della calta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del dichiarante;
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta.
 
I recapiti dell’ufficio anagrafe sono i seguenti:
- Posta Elettronica Certificata: protocollo.montevago@pec.it
- Posta Elettronica ordinaria: anagrafe@comune.montevago.ag.it
- Numero di FAX: 092538689
- Indirizzo postale: Piazza della Repubblica n. 4 92010 Montevago (AG)
 
Istruttoria
Nei 45 giorni successivi alla richiesta di cambio di residenza o di abitazione l’ufficio effettuerà le verifiche al domicilio dichiarato (tramite la polizia municipale) e controllerà tutta la documentazione presentata dal richiedente o eventualmente trasmessa dal comune di emigrazione.
Nel caso in cui si accerti che non ci sono le condizioni previste dalla legge relative sia all'effettivo luogo di dimora abituale, sia agli altri requisiti per l’iscrizione anagrafica, oppure si rilevino delle irregolarità nella richiesta, l’ufficio potrà emettere un preavviso di rigetto della domanda entro il 45° giorno successivo la dichiarazione.
In questo caso il richiedente avrà 10 giorni di tempo per presentare le proprie osservazioni in forma scritta al fine di evitare l’annullamento della residenza e il ripristino della situazione anagrafica precedente.
In caso di dichiarazioni mendaci sarà data informativa all’autorità giudiziaria competente. Gli articoli 75 e 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 prevedono infatti la decadenza dai benefici e sanzioni penali per chi dichiara il falso ad un pubblico ufficiale.
 
In caso di trasferimento di intero nucleo famigliare può presentarsi anche un solo componente della famiglia purché maggiorenne e in possesso della fotocopia dei documenti d'identità delle persone maggiorenni che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente. In questo caso, il modulo deve essere sottoscritto anche dai componenti maggiorenni.
 
Nel caso in cui nell’abitazione dove si vuole trasferire la residenza fosse già residente un’altra famiglia è indispensabile che un suo rappresentante maggiorenne dia il consenso all’ingresso.
In mancanza di questa condizione la pratica sarà considerata irricevibile.
 
Titolo di occupazione
L’art 5 del  D.L. 28 marzo 2014 n. 47 dispone che “chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo, non può chiedere la residenza né l’allacciamento a pubblici servizi in relazione all’immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge".
 
Pertanto, il cittadino che faccia richiesta di iscrizione o di variazione anagrafica, dovrà compilare integralmente il modello di dichiarazione di residenza nella parte relativa agli estremi catastali dell'immobile e al titolo di occupazione.
Nel caso di trasferimento della residenza in un immobile di Edilizia Residenziale Pubblica, allegare copia del contratto di locazione o del verbale di consegna dell’immobile, debitamente sottoscritti dall’Ente Gestore.
 
Gli identificativi catastali si possono reperire sull’atto di compravendita, sui contratti di locazione e di attivazione delle utenze, sulle visure catastali.
In assenza dei documenti sopra indicati, attestanti la regolarità del titolo di occupazione, la dichiarazione di residenza sarà irricevibile.
Le etichette adesive per i libretti di circolazione saranno spedite dalla Motorizzazione Civile al nuovo indirizzo di residenza, entro sei mesi dalla conclusione della pratica anagrafica.
 
Cittadini non italiani
documentazione necessaria per l’iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all’Unione Europea documentazione necessaria per l’iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all’Unione Europea